Toscana Trekking

Oltrepò Pavese trekking
 

 

Home
Home Page
Chi siamo-Attività
Minicrociere
Incoming Ecoturismo
Catalogo Scuole
repertorio
Gite Fatte
vecchio calendario
FOTO
Contattaci
Link ai siti amici

 

da venerdì 1 a domenica 3 maggio 2009

Trekking nell’Oltrepò Pavese:

dove s’incontrano le Alpi con gli Appennini

Un itinerario insolito, fuori dalle classiche rotte del turismo, alla ricerca di nuovi ambienti, nuove atmosfere, nuovi paesaggi: l’Oltrepò Pavese delle brumose colline ammantate di vigneti, della gente industriosa e gentile che riscalda con la cordialità i grigi inverni, ma anche delle montagne sconosciute ai più, laddove le Alpi toccano gli Appennini, isole assolate fluttuanti in un mare di nuvole. Territorio delle “Quattro Province x Quattro Regioni” (Piacenza-Emilia, Pavia-Lombardia, Alessandria-Piemonte, Genova-Liguria), nonostante i confini amministrativi mantiene l’identità culturale delle antiche “Terre Alte”, indissolubilmente legate dalla storica Via del Sale, lungo la quale i popoli Liguri hanno marciato attraverso secoli di storia fino alla cristianità Longobarda e ai feudi dei Malaspina. Scopriremo una natura singolare lungo Val Trebbia, Val Staffora e Val Curone e nei sentieri montani al cuore dei due sistemi montuosi italiani, distingueremo le maggiori vette alpine ed appenniniche e potremo riconoscere nell’ambiente naturale l’influenza mitigatrice del vicino mare Ligure.

INDICAZIONI GENERALI

Ogni giorno del tour sarà caratterizzato da escursioni-trekking medio-facili con dislivelli massimi in salita intorno ai 700 m e tempi effettivi di cammino compresi tra 1 e 5 ore. Possibilità di effettuare un’escursione in canoa lungo il fiume Trebbia (costo supplementare). Spostamenti con mezzi privati dei partecipanti: sarà possibile muoversi con un numero minimo di auto contribuendo alle spese di viaggio.

Tutti gli itinerari proposti, come è ormai consolidato nello stile di Toscana Trekking, saranno effettuati con la dovuta calma (salvo imprevisti) e secondo i ritmi di cammino dei partecipanti ed il loro filo conduttore sarà la voglia di conoscere ogni dettaglio della natura e della storia del luogo senza trascurare l’aspetto sportivo dell’escursionismo. Alle visite ed alle soste sarà dedicato il tempo che esse richiedono, all’insegna della tranquillità e nell’ottica della vacanza culturale che possa anche essere rigenerante ed antistress. Fondamentale per Toscana Trekking sarà creare un vero “spirito di gruppo” che possa sopravvivere alla vacanza e creare le basi per nuove conoscenze ed amicizie.

Programma di massima:

Siamo orgogliosi di aver realizzato un programma capace di abbracciare ogni aspetto dell’affascinante area lombarda, la quale, ancora pressoché sconosciuta al turismo, sa offrire paesaggi di rara bellezza, talora aspri e selvaggi, altrove bucolici e rilassanti.  

1° giorno

Incontro con l’accompagnatore nella tarda mattinata presso la piazza centrale di Bobbio (PC). Avvicinamento in auto all’imbocco del sentiero. (Pranzo al sacco a cura dei partecipanti). Escursione a piedi (ca. 2h30’ di cammino). Trasferimento in Hotel, cena e pernottamento. Passeggiata dopo cena a Romagnese.

Caratteristiche: Nel corso di questa prima giornata di viaggio effettueremo un’escursione nella Mediavalle, dal Passo Penice alla Pietra Corva e alle pendici di Romagnese, attraverso verdissimi pascoli punteggiati da deliziosi alpeggi in cui il tempo pare essersi fermato. Il silenzio agreste viene interrotto di quando in quando solo dai muggiti delle vacche semibrade e dal gorgoglio dei ruscelli. La Pietra Corva, con le sue aspre rocce ofiolitiche e la sua vegetazione pioniera, si staglia netta come un pinnacolo sopra la più dolce delle vallate, coperta, in questa stagione, da un interminabile tappeto di fiori.

          

2° giorno

Dopo la colazione escursione giornaliera a piedi sui crinali appenninici “delle quattro regioni”, al confine tra Alpi ed Appennini (tempo medio di cammino 5h ca.). Pranzo al sacco fornito dall’Hotel. Rientro in serata in Hotel per la cena. Eventuale passeggiata dopocena per la visita ad uno dei vicini borghi. Pernottamento.

Caratteristiche: Il secondo giorno sarà dedicato ai due elementi fiume e montagna: l’Appennino Pavese e la stupenda Val Trebbia. Dal Passo del Brallo e dall’antico abitato di Bocco guadagneremo le vette dei M. Colletta, Tartago e Terme in un susseguirsi di Faggete secolari e pendici coperte da Mirtilli, che in inverno hanno prestato i loro fianchi agli impianti sciistici. Qui, lungo un panoramico percorso di crinale, riconosceremo intorno a noi le vette dell’Appennino Ligure e Piemontese, Parmense e Lombardo, nel maestoso intreccio di vallate ricche di storia (Valli Staffora, Curone, Tidone, Trebbia, Aveto e Nizza) e celebri percorsi romani e medievali. Passò infatti da qui Annibale nella Seconda Guerra Punica, ma anche San Colombano di Bobbio, richiamato dalla Regina Longobarda Teodolinda che aveva proprio in Pavia il centro del suo regno. Passarono di qui anche le spoglie mortali di Sant’Antonio in viaggio dalla Sardegna attraverso la storica Via del Sale. Dal punto di vista geologico siamo proprio nel punto d’innesto della Catena Alpina con quella Appenninica, dove incommensurabili pressioni hanno spinto le rocce di antichissimi fondali marini a quote di oltre 1800m. Dalla vetta del maestoso Monte Lesima sarà possibile scorgere verso Nord la cima del Monte Rosa ed altre vette alpine. Alla fine del percorso montano scenderemo lungo la Val Trebbia con i suoi strettissimi meandri incassati a formare un pittoresco Canyon, dove la Storia della Geologia ha conosciuto i suoi momenti più elevati con la scoperta dei processi torbiditici di mare profondo proprio nel centro dell’Italia peninsulare. Sarà ancora il fiume Trebbia, alla fine della giornata, a riservarci i più bei momenti di svago, con la possibilità di fare un fantastico bagno energizzante nelle sue fresche e cristalline acque e di prendere gli ultimi raggi di sole sulle sue candide spiagge.

 

3° giorno

Dopo la colazione escursione a piedi nelle Vallate Tidone, Trebbia e Staffora, lungo i sinuosi e affascinanti corsi d’acqua dell’Oltrepò Pavese. Pranzo al sacco. Partenza nel pomeriggio e rientro.

Caratteristiche: Il terzo giorno lo dedicheremo alla Val Staffora, con un itinerario culturale-naturalistico che ci permetterà di toccare due suggestivi eremi nel bosco, quelli di San Ponzo e di Sant’Alberto di Butrio. Anche questo terzo percorso è caratterizzato da una natura esuberante con vallate profondamente incise dal millenario corso dei torrenti ed ampi ventagli di conoide alle pendici di pareti rocciose che sembrano tagliate da una lama affilata. Sarà possibile comprendere l’evoluzione stessa del paesaggio attraverso la lettura di tutti gli elementi che lo costituiscono.

  

Potremo infine chiudere la nostra immersione nella realtà dell’Oltrepò Pavese, certi di non aver trascurato neanche uno degli aspetti culturali e ambientali del territorio, accompagnati dai racconti che nelle nostre serate pavesi la gente di qui saprà farci.

NB: Il programma potrà subire delle variazioni a causa delle condizioni meteo o di altri imprevisti

Attrezzatura consigliata: Indossare capi sportivi leggeri (a strati) e scarpe da escursionismo. Giacca impermeabile, zaino leggero giornaliero oltre al bagaglio da lasciare presso l’Hotel, borraccia, torcia, eventuali scarpe da ginnastica che si possano immergere nel fiume e costume da bagno.

 

Quota individuale di partecipazione 3 giorni: 210,00 €

La quota comprende:

-          Trattamento di pensione completa con cestini per i pranzi al sacco, dalla cena del primo giorno al pranzo dell’ultimo

-          Sistemazione in Albergo a conduzione familiare, in camere doppie o triple

-          Servizio di guida GAE per tutta la durata del soggiorno

-          Accompagnatore/capogruppo

-          assicurazione medico/bagaglio

La quota non comprende

Il viaggio da/per raggiungere la zona del soggiorno; i trasporti in genere (l’utilizzo delle auto private dei partecipanti sarà gestito in modo da poter avere il numero minimo di auto e da ripartire la spesa totale su ciascuno dei partecipanti); ingressi a musei, parchi ecc… se non diversamente specificato; eventuali escursioni fluviali in canoa o con altri mezzi; il pranzo del primo giorno e la cena dell’ultimo; eventuali supplementi per camere singole (20,00€/notte), gli extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente specificato ne “la quota comprende”.

 

Prenotazioni

Iscrizioni con versamento della caparra di  € 70,00 – Saldo entro 10 aprile 2009

(eventuali richieste di partecipazione pervenute oltre la data di chiusura delle iscrizioni (5 aprile) verranno prenotate esclusivamente tramite versamento del saldo)

Penali di recesso

Al partecipante che receda dal contratto prima della partenza saranno addebitate le penali di seguito elencate:

fino a 31 gg prima della partenza - 10% della quota totale;

da 30 a 21 gg prima della partenza – 25% della quota totale;

da 20 a 11 gg prima della partenza - 50% della quota totale;

da 10 a 3 gg prima della partenza – 75% della quota totale;

meno di 3 gg prima della partenza – nessun rimborso

Per quota totale si intende la quota totale risultante dal contratto regolarmente firmato.

Modalità per effettuare il pagamento della quota

Si prega di contattare telefonicamente il referente del viaggio indicato nel programma.

Numero minimo partecipanti: 10 (in presenza di un numero inferiore di iscritti il soggiorno sarà annullato)

Regolamento di viaggio

Il programma potrebbe subire ritardi, variazioni e modifiche a causa di avverse condizioni meteo-climatiche, eventi e situazioni locali comunque non imputabili all’organizzazione. In tal caso le eventuali spese supplementari sono a carico dei partecipanti.

Per tutto quanto non espressamente indicato su questo documento, che a tutti gli effetti costituisce la descrizione tecnica del viaggio, vale il regolamento presente sul retro del Contratto di Vendita di Pacchetto Turistico che il partecipante stipula al momento della prenotazione del viaggio.

 

Direzione Tecnica Forza 7 di Etrusca Viaggi s.r.l. – Rosignano Solvay (LI)

 

Organizzazione tecnica “Forza 7” di Etrusca Viaggi s.r.l.

(Via Aurelia 32 – 57013 Rosignano Solvay (LI) – 0586 794197 – Aut. amm. n°11 rilasciata il 5-2-1988;

P.I./C.F.: 00725960496 – Polizza RCT Navale Assicurazioni n° 4066642S)

 

**********

INFORMAZIONI UTILI SULLE ATTIVITÀ DI TOSCANA TREKKING

Tutte le attività promosse da Toscana Trekking (nel seguito TT) si avvalgono della organizzazione tecnica di agenzie di viaggio e tour operator abilitate alla realizzazione di escursioni, soggiorni e viaggi. Pertanto nella promozione di qualsiasi attività TT si occupa di progettare il soggiorno affinché assuma il carattere di attività naturalistica con una scelta di strutture, percorsi e sentieri che possano agevolare l’osservazione naturalistica dei luoghi meta del viaggio. Inoltre TT ha il compito di fornire una propria guida GAE - assistente al viaggio con una ampia esperienza sulla meta del viaggio, soggiorno o escursione. Per tali ragioni le nostre attività si distinguono in modo netto dalle classiche attività turistiche poiché si rivolgono ad un pubblico amante del trekking e delle passeggiate nella natura, e che preferisce soggiornare in strutture informali e semplici, pur con la garanzia di una buona qualità dell’hotel, residence, appartamento o qualsiasi altra struttura scelta.

L’associazione stipula, per ogni attività, un regolare contratto di acquisto di pacchetto turistico con agenzie di viaggio e tour operator in cui è indicata la quota di acquisto, il regolamento, le modalità di fruizione del soggiorno e la copertura assicurativa, nel pieno rispetto delle leggi vigenti in materia di turismo. Ogni partecipante al viaggio può richiedere copia del contratto e di ogni altro documento attinente al viaggio. La quota richiesta dal contratto costituisce la quota di vendita del pacchetto.

E’ demandato a TT il compito di raccogliere le quote di partecipazione dei propri partecipanti da versare poi alla agenzia ed al tour operator organizzatori del viaggio. Pertanto non ricade sull’associazione alcuna responsabilità tecnica sull’organizzazione del viaggio ad eccezione della scelta dei percorsi e dell’operato della Guida-Assistente al viaggio designato.

 

Per informazioni:

 

Dott.ssa Alice Colli  347 7922453

 

segreteria@toscanatrekking.it

 

per contattarci clicca qui

Home | pagina in costruzione | apuane Corchia 2019 | Elba p.azzurro e p.ferraio 3 mag 19 | trekking GiglioGianntrui 2019 | trekking giannutri 2019 | trekking Giglio 2019 | Argentario e Giannutri | Azzano seravezza | Alpeggi Pruno | Ripafratta rupecava | Tellaro Ameglia | Montemarcello 2019 | Populonia Baratti | casciana terme tur 2019 | Castellare Passo di Dante 2018 | CardosoPruno Acquapendente | Apuane Pennati Trogna | Montescudaio | Museo S.Matteo | Pennati Trogna | Cipressi calvi | Quercia delle Streghe | Carchio e Folgorito | Grotta Onda | 5 Terre a piedi | Tellaro Ameglia | Capraia Sagra del Totano | MonteMarcello | Calci e Nicosia | Gabberi 2018 | Procinto Nona | Cascata MUA | Parrana Coralli | elba 2018.06.10 | GiglioGiann 2018.06.09 | Giglio e Giannutri | ortoBotanicoCH-GattiPI_27mag18 | Pianosa trek GIU 2018 | saturnia giorn 2018 | Buti Sfagneta 2018 | Apuane Forato 2018 | apuane campocecina 2018 | Alpeggi Pruno 2018 | Apuane MCroce 2018 | Costa Etruschi Meloria 2018 | MacchiaMagona 2018 | Cavalleggeri 2018 | Verruca 26 mag 18 | CalaViolina MM 27mag18 | Via Vandelli 1 mag 18 | Toiano MM 25 apr 18 | Capraia trek 1 mag 18 | Capraia visita 25 apr 2018 | Uccellina Cala di Forno | eremo poggio conte 2018 | Casale MM Pasquetta 2018 | AzzanoSeravezza 2018 | Parco e Tempio 2018 | Pianosa trek mag 2018 | Pianosa trek apr 2018 | RpafrattaRupecava 2018 | Sasso Pisano 2018 | LagoPorta2018 | Moriglion Penna 2018 | Ritasso 2018 | Lago gherardesca 2018 | Villa Bosniasky 2018 | Casciana Terme 2018 | Camelie Sant'Andrea 2018 | Occhio di Lucca | Sambuca 2018 | Parole d'oro AcquedNottolini 2018 | Macchia Lucchese | Casoli e Montecastrese 2018 | Certaldo 2018 | San Rossore 2018 | Volterra strolla 2018 | Versiliana 2018 | Massaciuccoli | La Macchia e l'Aurelia de "Il Sorpasso"(Romito, LI)- pomeriggio del 27 gennaio 2018 | CardosoPrunoVol | BucaFate 2018 | Come Alice 2018 | AcquedMeyer 2018 | Apuane mCarchuo Folgorito modulo | Presentazione Galletta dic 2017 | Suvereto Belvedere | Casale Campagna | Parco Fanunistico Amiata 2017 | Cipressi calvi 2017 | Cala Violina 2017 | Pitigliano e Sovana 2017 | Apuane mGabberi ott 2017 | PROVA X FTP 2017 | Ulivo Zoccoli | Giardino dei Semplici Pisa | Val di Cecina | Masso delle Fanciulle | Ripafratta e Rupecava | Pianosa trekking | Passo di Dante | San Vivaldo | Capodanno 2015-2016 | Olio nuovo nel Chianti | Terrinca Apuane | Anello di Buti | Balze di Certaldo | Moriglion d. Penna | Valdera | Foresta di Tirrenia | Lago di Porta e Castello Aghinolfi | Maremma di Santi e Briganti | Apuane Trek | Apuane | Valle delle Fonti | Porto Pisano | Vecchiano | Capraia | Giglio Trekking | Pianosa Pasqua | Mattino in bici | T. Ritasso | Sant'Anna | Colline di Lari | Fortullino | Eremi M.Pisano | Lungomare | Capodanno 2015 | Versiliana | Pieve della Nera e Cascate dello Strolla | Foresta di Tirrenia | Campo Cecina | Villa Bosniawsky | Calcaferro | Vicchio di Rimaggio | Lago di Porta | Elba doppio scalo | Montebamboli | Capraia - Cecina | Pianosa MTB-Snork | Serata alll'ancora | Equiturismo | Vie d'Acqua Livornesi | Alpeggi di Pruno | Torre del Lago | Pianosa 2014 mag-giu | Gessi del Gabbro | San Rossore | Capraia Trekking | Isola di Gorgona | Giannutri trekking | Il lago livornese | Valle del Frigido e antica Filanda | Torrente Sambre | Monti d. Calvana | Parchi Medicei | I Gessi del Gabbro | Chianti Classico | Rocca della Verruca | Elba mineraria | Pianosa Trekking | Vicopisano | Paludi di Bientina | Colline Livornesi | Parco dell'Uccellina | Eremo della Sambuca | Borghi di Cavatori in Apuane | Quercia delle streghe | I Condotti Vecchi | Foresta di Tombolo | Lunigiana | Asciano-Valle d.Fonti | La vecchia ferrovia Saliine-Volterra | Elba e Pianosa | Il Lago in battello | Canyon di Calignaia | Seravezza | La Buca delle Fate | Monti Carchio e Folgorito | Come Alice.... | Colle Valdelsa e la Via Francigena | Anello del Procinto | Mofeta e Rocca di Pietracassia | Lago di Porta | la Via Vandelli sulle Apuane | Macchia Lucchese | Pianosa 2014 | Giglio Giannutri | Costa Ligure | Fioriture | Lago di Massaciuccoli | Golfo dei Poeti SP | GIANNUTRI | Arcipelago Toscano | Pomeriggio al lago | Pianosa Trekking | Isola di Montecristo | Navicelli | Oltrepò Pavese trekking | Corsica trekking tour | Il Montalbano e Leonardo da Vinci | Marmitte del Diago | week end Colline Metallifere | La leggendaria Via dei Cavaleggeri | Geomineralogia nella Valle del Diavolo | Via dei Cavalleggeri e Principato | Anello di Montecastrese | Linea Gotica e M.Bargiglio | Valle del Diavolo | Il sentiero delle Camelie | Il Monte Croce | Vie di Santi e di Briganti | Eremo di Malavalle-Castiglione d.Pescaia | Cascate dello Strolla e Pieve della Nera | Scogliere fossili delle Colline Livornesi | Via Francigena di Castelfiorentino | Isole Minori e Principato di Piombino | Meloria e Costa Livornese | Azzano Cuore di Marmo | Minicrociera alle 5 Terre | Parole d'Oro - Vorno | Casciana Terme | Trekking Urbano e Mare | Ponte di Pasqua | Il Chianti | Val d'Orcia | Monte Forato | Crociera Trekking | Montagnola senese | Poggio Ripaghera (FI) | Costa di Livorno | Val di Merse

Ultimo aggiornamento: 21-06-18
 

Precedente | Home | Successiva -       PRIVACY

 Iscriviti alla NewsLetter - Iscriviti al nostro gruppo pagina facebook - seguici su Google+ Socio

   - Ultimo aggiornamento: 17-04-19

Toscana Trekking - Guide Ambientali Escursionistiche

Dott.ssa Alice Colli - viale del Tirreno 373 - Tirrenia 56128 (PI)

P.IVA 01494300492 - alice@toscanatrekking.it - 347 7922453 - fax 050 30448